Evento

Lavoro indegno! Sfruttamento del lavoro e tratta di esseri umani in Svizzera – Cosa possiamo fare?

18.10.2021

ora: 13.00 - 17.15

località: Progr

indirizzio: Eingang Speichergasse 4, Bern

La tratta degli esseri umani è solitamente associata allo sfruttamento nella realtà della prostituzione; meno evidente e riconoscibile è la tratta ai fini dello sfruttamento lavorativo. I membri della Piattaforma svizzera contro la tratta di esseri umani “Plateforme Traite“, nel lavoro quotidiano di accompagnamento e sostegno alle vittime di tratta, si confrontano anche con persone vittime di tratta a scopo di sfruttamento lavorativo come ad esempio il personale domestico che lavora nelle case private o i lavoratori nell’edilizia e nella ristorazione.

 

La Piattaforma tratta organizza il 18 ottobre, in occasione della Giornata europea contro la tratta di esseri umani, un evento che avrà come tema centrale “Tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento” e che intende portare l’attenzione su questa realtà ancora poco conosciuta affrontando alcune questioni principali:

 

Cosa si intende per traffico di esseri umani a scopo di sfruttamento lavorativo? In quali contesti si verifica? Cosa deve fare la società per combattere questo crimine e garantire alle vittime i loro diritti? Quali sono gli esempi positivi in cui, grazie a una cooperazione riuscita, il traffico di esseri umani è stato scoperto in Svizzera e le vittime hanno potuto essere protette?

 

Quando: lunedì, 18 ottobre 2021, 13.00-17.00 seguito da un aperitivo
Dove: PROGR, ingresso Speichergasse 4, Berna

 

L’evento è aperto a tutte le persone interessate e si rivolge in particolare ai professionisti attivi nei servizi istituzionali, al personale dei centri di consulenza e alle ONG. Si prega di registrare con il modulo di registrazione (fino al 1 ottobre).

 

Nome
Indirizzo
1° turno di workshop 14.00-15.00
si prega di registrarsi per un solo workshop
2° turno di workshop 15.20-16.20
si prega di registrarsi per un solo workshop
Traduzione
I contributi sono in francese e tedesco. C'è una traduzione per entrambe le lingue. Se non capite né il tedesco né il francese, offriamo anche una traduzione in italiano. In questo caso, spuntare qui:

 

Programma (soggetto a modifiche):

13.00 Benvenuto
13.10 Stato della ricerca sulla tratta di esseri umani ai fini dello sfruttamento lavorativo in Svizzera
13.30 Esperienze di consulenza alle vittime della tratta di esseri umani ai fini ddello sfruttamento lavorativo
14.00 Workshop 1 e 2
15.00 Pausa
15.20 Workshop 3 e 4
16.30 I sindacati e la lotta contro il traffico di esseri umani
16.45 Sessione di chiusura e domande dal pubblico, seguita da un aperitivo

 

Dettagli del workshop:

 

Workshop 1
Nel workshop presenteremo la collaborazione tra la Protezione giuridica della Regione Ticino e Svizzera Centrale (consorzio tra SOS Ticino e Caritas Svizzera) e Antenna MayDay che ha permesso, in questi due anni, di intercettare e indentificare un numero significativo di situazioni di tratta; esporremo come è nata questa collaborazione, come si concretizza e l’esempio di un caso di sfruttamento lavorativo.

 

Workshop 2
Per combattere la tratta di esseri umani, la collaborazione tra gli attori è di fondamentale importanza: in questo workshop, FIZ e la polizia cantonale di Zurigo mostreranno come, nonostante i diversi ruoli e compiti, la collaborazione nei riguardi delle vittime della tratta di esseri umani a fini di sfruttamento lavorativo possa essere sviluppata in modo concreto, costruttivo e con l’obiettivo di una buona protezione delle vittime.

 

Workshop 3
Secondo la legge, le vittime dello sfruttamento lavorativo hanno diritto a un permesso di soggiorno a breve termine durante il procedimento penale. Una volta terminato il procedimento penale, queste persone possono chiedere una proroga del loro permesso di soggiorno per motivi di estrema gravità. Nel quadro del workshop proposto da Astrée in collaborazione con il Servizio della popolazione del Cantone di Vaud, vogliamo mostrare che è possibile applicare queste norme garantendo il rispetto dei diritti delle vittime e degli obblighi internazionali della Svizzera in materia di tratta di esseri umani

 

Workshop 4
CSP Genève organizza un workshop insieme a una procuratrice del Cantone di Ginevra. Dettagli da seguire

 

Concetto di protezione Corona
dato che parteciperanno più di 50 persone, la certificazione Covid è obbligatoria per l’evento. L’aperitivo si svolgerà all’esterno, tranne in caso di pioggia. Il concetto di protezione sarà adattato a seconda della situazione pandemica.
 

L’evento si svolge nel quadro delle ” delle “Settimane contro la tratta“.

Ritornare